Alla scoperta del grande impero persiano

27 settembre – 4 novembre 2020

Iran in camper… Difficile concentrare in poche righe la presentazione di questo viaggio in camper attraverso le numerose attrazioni dell’Iran. La sua popolazione, di rara generosità, e la sua storia, le cui radice affondano nell’antico impero persiano, regalano all’Iran infinite bellezze architettoniche. Dal neolitico ai giorni nostri, attraverso una decina di millenni, qui si sono succedute e fuse tra loro le civiltà più diverse, lasciando testimonianze di inestimabile valore: dalle ceramiche preistoriche dipinte alle tombe dei Re, a Persepoli; dai bassorilievi achemenidi ai meravigliosi dipinti dell’epoca Qajar; dai monumenti sassanidi alle ardite architetture islamiche. Ovunque lo sguardo si posi, nelle oasi come nelle città, in montagna o ai bordi del deserto, si resta colpiti da un decoro e da un’architettura in fango o in mattoni assolutamente originali, da una creatività ed un ingegno impareggiabili, fino all’esplosione di turchese delle maioliche di Isfahan, allo stordimento dato dalle infinite ed inebrianti geometrie, alla maestosità da capogiro delle moschee che supera l’immaginabile…

In breve

IRAN IN CAMPER… UN TUFFO NEL TEMPO TRA STORIA ANTICA E MODERNA…
Un affascinante viaggio nel tempo alla scoperta di un paese che fu culla di vari imperi e dinastie dalla storia millenaria, per ammirare i suoi tesori architettonici attraverso palazzi, moschee, templi, caravanserragli e bazar, oasi… per vivere in prima persona la magia di un passato ancora presente.

Documenti necessari

  • Passaporto: con validità residua di almeno sei mesi dal momento della fine del viaggio e almeno 4 pagine libere sulle quali apporre i visti e i timbri di entrata e uscita nei vari paesi. Nessun timbro di Israele deve essere presente sui passaporti.

  • Visto, ci occuperemo noi delle pratiche per l’ottenimento. Ma è richiesta la presenza del richiedente al momento della presentazione della domanda in quanto si devono apporre le impronte digitali a Roma o Milano.

  • Libretto di circolazione ed eventuale delega notarile se il mezzo è intestato ad una persona non presente nel viaggio.

  • Patente italiana ed internazionale

  • Assicurazione RCA: stipuleremo le polizze assicurative per i paesi non presenti sulla carta verde al nostro arrivo nel paese.

  • Due foto in formato da documento con sfondo bianco.

  • Carnet de Passage da richiedere all’Aci, ci occuperemo noi delle pratiche.

Programma di viaggio Iran in camper

Ritrovo presso il porto di Ancona, partenza nave prevista alle ore 14:00. Pernottamento a bordo in cabina doppia interna di 1°classe con servizi. Giornate di trasferimento autostradale con pernottamenti liberi. Possibilità di incontrarsi direttamente a Igoumenitsa, ad Alessandropoli o al confine con la Turchia qualora si desideri partire da porto diverso o effettuare il viaggio via terra. Pernottamenti liberi.

Attraversando la regione del Mar Nero, proseguiamo il viaggio in direzione Sumela, dove arriviamo verso ora di pranzo. Nel pomeriggio raggiungiamo il Monastero di Sumela del XIV secolo, situato su di una roccia in una valle di fronte ad una gola profonda 270 metri, ad un’altitudine di 1300 metri. Questa chiesa con all’interno le antiche abitazioni dei monaci, è ricoperta dentro e fuori da bellissimi affreschi risalenti ai secoli XIV e XVIII. Pernottamento in campeggio.

Trasferimento per Dogubeyazit. Lungo il percorso ci aspetta la vista del mitico Monte Ararat (Agri Dagi 5137 mt.) un enorme vulcano coperto di ghiaccio e spesso avvolto da nuvole oscure, che figura nelle leggende fin dalla notte dei tempi, si ricorda infatti come il luogo dove venne a posarsi l’Arca di Noè. Pernottamento in campeggio.

Visita al Palazzo di Ishak Pasa, complesso architettonico di straordinaria bellezza composto da una fortezza, un palazzo e una moschea. La reggia è una fusione di stili selgiuchide, ottomano, georgiano, persiano e armeno. Pomeriggio libero. Pernottamento in campeggio.

Incontro con la guida e svolgimento delle pratiche doganali per l’ingresso in Iran. Trasferimento in direzione Tabriz, capoluogo di provincia della regione Azerbaijan iraniana. Pernottamento in parcheggio custodito.

City tour a Tabriz, con il pulmino. Visita guidata con trasferimenti in bus alla Moschea Blu e al famoso Bazar, iscritto al patrimonio dell’umanità UNESCO nel 2010, è fin dall’antichità uno dei principali luoghi di commercio del Medio Oriente, situato lungo la storica Via della seta, considerato uno tra i più grandi bazar coperti al mondo. Secondo gli storici la costruzione di questo mercato iniziò circa 1000 anni fa, ma buona parte dell’attuale struttura risale al XV secolo. L’enorme complesso comprende circa 35 km di passaggi coperti, con più di 7000 negozi, 24 caravanserragli e 28 moschee. L’attività principale all’interno del bazar è la manifattura dei tappeti, ma è rinomato anche per la lavorazione degli argenti e dei gioielli. Pernottamento in parcheggio custodito.

Partenza per Maragheh, antica capitale della dinastia mongola dove visitiamo la tombe a torre Gonbad-e-Sorku (Cupola Rossa del 12° sec.) e l’osservatorio astronomico di Maragheh (1259-1272). Lungo il percorso sosta al il fiabesco villaggio di Kandovan, le cui abitazioni di forma conica (i karan, che nel dialetto locale significa “alveari”) sono scavati all’interno di rocce di origine vulcanica. Pernottamento in parcheggio.

Partenza verso la graziosa cittadina di Takab. Lungo il percorso sosta a Takhté Soleyman (trono di Salomone) inserito nel 2003 nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Visita delle rovine del palazzo fortificato di età sassanide e dei resti imponenti dei templi zoroastriani costruiti intorno ad un piccolo lago molto suggestivo: il luogo vide la presenza delle più importanti civiltà iraniche, dagli Achemenidi fino agli Arabi. Pernottamento in parcheggio.

Trasferimento per Kermanshah, passando per Divandareh e Sanandaj. Pernottamento in parcheggio.

Visita a Tag e Bostan, una grotta al cui interno si trovano bassorilievi e nicchie decorate del periodo sassanide, raffiguranti il re Cosroe II. Al termine ripartiamo per il Monte Behistun dove, a 70 metri di altezza, si trovano le Iscrizioni di Bisotun, un bassorilievo che narra il trionfo di Dario I sul mago Gaumata scritto in caratteri cuneiformi in tre diverse lingue: antico persiano, elamitico e babilonese. Proseguimento per Hamadan, città situata ai piedi del Monte Elvend a circa 1850 metri sul livello del mare. Pernottamento in parcheggio.

Visita in bus di Hamadan ritenuta la più antica città dell’Iran ed abitata fin dal II millennio a.C. Gli archeologi hanno portato alla luce le rovine dell’Antica Ecbatana, descritta dagli scrittori greci Eschilo ed Erodoto come una delle città più belle ed importanti dell’antica Persia. Scopriamo l’iscrizione rupestre del Ganj Nameh, incisa sul fianco del Monte Alvand, il mausoleo di Avicenna, illustre scienziato persiano che visse a cavallo tra la fine del 900 e gli inizi dell’anno mille, considerato uno dei padri della medicina moderna, e la tomba a cupola di Alavian decorata con pregevoli stucchi. Pernottamento in parcheggio.

Tappa di trasferimento verso Isfahan che, con i suoi monumenti coperti di piastrelle azzurre e i bellissimi ponti, è una delle città più interessanti del paese. Un antico detto orientale dice: “se vuoi vedere il mondo devi vedere Isfahan e Venezia”. Ad Isfahan ci sono 120 moschee, 13 chiese, tempi di Fuoco, il palazzo del Re Sciah Abbas e un bazar il cui solo asse centrale è lungo 8 km. Pernottamento in parcheggio.

Due giornate, con bus a disposizione, da dedicare alla scoperta di una delle più belle città orientali, per ammirare i suoi famosi ponti, una delle piazze più grandi del mondo, la Maidan-e-Naghsh-e-Jahan, con il sontuoso palazzo Ali Qapu da cui i re Safavidi assistevano alle partite di polo, le due moschee tra le più grandi del mondo islamico, la Sheik Lotfollah famosa per l’effetto stalattiti all’ingresso settentrionale e la Shah. E ancora i bazar, tra i quali il Qeisarieh, composto da vicoli, cortili, gallerie, per formare un labirinto brulicante di vita, la cattedrale di Vank e tanto altro ancora. Tempo libero nel pomeriggio del giorno 17. Pernottamenti in parcheggio.

Partenza verso Persepoli una delle tappe più interessanti del viaggio. Lungo il percorso sosta visitiamo la tomba di Ciro il Grande. Pernottamento in parcheggio nei pressi del sito.

Visita di Persepolis, uno dei siti archeologici più importanti del mondo antico, la capitale cerimoniale dei re achemenidi, con i resti dei palazzi di Dario il Grande, di Serse e Artaserse, con i loro famosi bassorilievi; si visitano anche il tempio del fuoco e le tombe reali. Da Persepoli ci spostiamo a Naghsh-e-Rostam per la visita delle antiche tombe rerali e da qui a Naghch-e-Radjab. Al termine breve trasferimento a Shiraz. Pernottamento in parcheggio.

Visita in bus di questa bellissima città, disseminata di roseti, giardini di aranci e viali alberati. Capitale culturale Persiana custodisce le tombe dei più famosi poeti orientali come Saadi e Hafez; visita alla moschea Nasirolmolk, soprannominata la moschea rosa, alla tomba del poeta Hafez, ai giardini Eram e Narejestan e al bazar, uno dei più belli in oriente. Pernottamento in parcheggio.

Raggiungiamo Kerman, città commerciale ai margini del deserto del Lut. Pernottamento in parcheggio.

Mattinata dedicata alla visita della città: la Moschea del Venerdì, il Bazar-e-Vakil, che ingloba una caratteristica Sala da The sotterranea e il delizioso Hammam-e-Ganj Ali Khan finemente decorato. Pomeriggio libero. Pernottamento in parcheggio.

Giornata interamente dedicata all’escursione a Mahan e al Deserto del Lut. Lungo il percorso visitiamo la Cittadella di Rayen, molto simile, per la sua architettura in terra cruda, a Bam distrutta dal terremoto. Proseguiamo con la visita del Bagh-e-Shah-Zadeh, giardino “paradisiaco”. Il Mausoleo di Shah Nematolah-e-Vali, venerato maestro sufi vissuto nel 1300 e fondatore dell’omonimo ordine dei dervisci. Nel pomeriggio attraversiamo la cittadina di Shahdat per inoltrarci nel deserto del Lut, dove possiamo ammirare incredibili concrezioni rocciose, uniche al mondo, e dove aspettiamo l’ora del tramonto. Ritorno a Kerman. Pernottamento in parcheggio hotel.

Tappa di trasferimento. Nel tragitto visita al Caravanserraglio di Zein-o-Din. Risalente al XVI secolo, si trova sull’antica Via della Seta. E’ stato uno delle centinaia di luoghi di ristoro costruiti durante il regno di Shah Abbas I per fornire servizi ai viaggiatori. Visto dall’esterno sembra un rudere, ma all’interno rivela un’atmosfera affascinante che invita alla sosta… Pernottamento in parcheggio.

Visita di Yazd in bus, epicentro del culto di Zoroastro, è una delle città più vecchie della Persia. Un oasi lungo uno dei tanti percorsi carovanieri della Via della Seta che conserva vetusti edifici in mattoni d’argilla sovrastati dalle torri del vento, ingegnosi camini di ventilazione. Visitiamo i principali luoghi di interesse culturale come: il Museo dell’acqua, Masjed-e Jame’, il Tempio del fuoco o Ateshkade’, le Torri del Silenzio e il bazar. Pernottamento in parcheggio.

Raggiungiamo Abyaneh antico villaggio dei zoroastriani patrimonio dell’Umanità e protetto dall’Unesco, la cui architettura è caratterizzata dal colore ocra delle case costruite con mattoni crudi, ottenuti da un impasto di acqua, paglia, e terreno argilloso ricco di ossidi di ferro. Il paese è noto anche per i colorati costumi tradizionali, dalle origini molto antiche, indossati dalle donne del paese. Proseguiamo per Kashan, un’antica e ricca città artigiana, specializzata in tappeti e ceramiche, che offre pregevoli palazzi con graziosi giardini. Pernottamento in parcheggio.

Trasferimento per Teheran la capitale del paese, posta ai piedi dei monti Elbuz. Teheren è una metropoli abbastanza caotica ma i suoi musei sono i più belli del paese. Il museo dei gioielli, custoditi all’interno del caveau di una banca, vanta una collezione di pezzi la cui preziosità ci sbalordirà. Pernottamento in parcheggio.

Visita in bus di Teheran: il palazzo Golestan, splendido edificio dell’epoca cagiara, il museo Nazionale, lo straordinario museo dei Gioielli, il museo dei tappeti, il caratteristico ponte Tabiat. Pernottamento in parcheggio.

In mattinata partenza verso Anzali, sosta sul Mar Caspio e sulla bella laguna di Anzali famosa per il bird wathcing. Pernottamento in parcheggio.

Partenza per Ardabil e visita all’imponente mausoleo di Safieddin, famoso sufi e progenitore della dinastia safavide. Pernottamento in parcheggio.

Comincia il nostro viaggio verso il confine turco. Sosta a Marand situata ai piedi di belle montagne. Pernottamento in parcheggio

Partenza verso il confine, attraversamento della frontiera e sosta libera lungo il percorso.

Raggiungiamo in due tappe un parcheggio nei pressi di Merzifon. Nel pomeriggio del 34 giorno possibilità di visitare Amasya, con il suo susseguirsi di antiche casette bianche, il fiume che l’attraversa e le tombe rupestri scavate nella ripida parete di roccia che la sovrasta. Pernottamenti liberi in parcheggio.

Trasferimento verso il confine greco. Pernottamento libero in area di servizio dopo Istanbul.

Due giornate di trasferimento su percorso prevalentemente autostradale. 1° Pernottamento libero in parcheggio ad Asprovalta. Imbarco e partenza per l’Italia in tarda serata del 37° giorno. Pernottamento a bordo in cabina doppia interna di 1°classe con servizi.

Arrivo ad Ancona alle ore 14:00 o a Bari alle ore 8:00 circa. Rientro libero.

Documenti necessari

  • Visti: ci occuperemo noi delle pratiche per l’ottenimento. Ma è richiesta la presenza del richiedente al momento della presentazione della domanda in quanto si devono apporre le impronte digitali a Roma o Milano. In alcuni casi è stato possibile depositare le impronte presso il Comando della stazione dei Carabinieri.

  • Carnet de Passage: Per importare temporaneamente un veicolo è necessario avere la copertura di un “carnet di passaggio in dogana” FIA. Il costo del carnet é € 250,00 per i non Soci Aci e € 150,00 per i Soci ACI.Per ottenere il carnet é necessario esibire una fideiussione per la cifra stabilita dall’Aci. La fideiussione si può ottenere tarmite la vostra banca o sottoscrivendo un’apposita assicurazione. Il costo dipende dal valore del vostro mezzo ma in ogni caso dovrebbe mantenersi tra i 500,00 e i 1500,00 euro. Ulteriori informazioni al link: www.aci.it/index.php?id=2090 Nota importante: l’importatore deve aver risieduto nel paese di emissione del carnet di passaggio in dogana per almeno 6 mesi consecutivi, altrimenti il veicolo non verrà ammesso in Iran.
    Carnet de Passage en Douane

Quote di partecipazione

Le iscrizioni si chiudono il 15 maggio 2020 o ad esaurimento posti. Numero min/max di equipaggi ammessi 6/12.
1 persona adulta e un camper: euro 3.290,00
2 persone adulte e un camper: euro 4.290,00
Persona aggiunta: euro 1.290,00
Quota d’iscrizione e assicurazione per persona: euro 95,00

ISCRIVITI PRIMA E RISPARMIA: Il Tropico Del Camper ti offre la quota di iscrizione, la polizza sanitaria e l’assicurazione annullamento viaggio in omaggio!
Ai soci tesserati delle organizzazioni elencate nella pagina delle convenzioni del nostro sito (da segnalare al momento dell’adesione o non sarà più possibile usufruire dello sconto), a tutti coloro che hanno già viaggiato con noi e a coloro che effettuano la prenotazione ad un viaggio in camper con almeno 120 giorni di anticipo rispetto alla data di partenza, verrà offerta in omaggio la quota di iscrizione, la polizza sanitaria e la polizza annullamento viaggio.

Assicurazioni in viaggio

Partecipando ai viaggi de Il Tropico del Camper siete protetti da una copertura assicurativa del gruppo AXA DD30 che garantisce: spese mediche in viaggio fino a 30.000 € a pax, rinuncia al viaggio, assistenza in viaggio 24 ore su 24, rientro sanitario, rientro anticipato, invio medicinali urgenti, furto, scippo rapina o danneggiamento di bagagli, ecc. Vi preghiamo di leggere attentamente le clausole nell’opuscolo allegato, visibili e scaricabili anche sul nostro sito alla sezione Assicurazioni in Viaggio.

E’ possibile integrare la polizza DD30 per rinuncia al viaggio con la polizza TRIPY ANNULLAMENTO.
Annullamento All Risks: permette di annullare il viaggio per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile. Nessun limite di età, malattie preesistenti incluse.
Annullamento Light: la nuova formula che permette di annullare il viaggio oltre che per le classiche motivazioni indicate in polizza anche a seguito di revoca ferie. Nessun limite di età, malattie preesistenti escluse.
PREZZI SU RICHIESTA – Il costo varia in base alla destinazione, al periodo in cui viene stipulata e all’età dei partecipanti. Per ricevere il preventivo è necessario inviare la scheda di preadesione con i vostri dati.

La quota comprende

  • Traghetto Ancona – Igoumenitsa A/R in cabina doppia interna di 1° classe con servizi e un camper < 6 mt

  • Sconto 30% sui pasti in nave

  • Incaricato tecnico dell’agenzia per tutto il viaggio con mezzo proprio

  • Guida di lingua italiana per tutto il percorso in Iran su auto personale o su veicolo dell’organizzazione

  • Lettera di invito per l’ottenimento del visto iraniano

  • Visto per l’Iran

  • Pratiche per il rilascio del Carnet de Passage en Douane presso l’ACI

  • 24 pernottamenti in parcheggio e/o parcheggio hotel in Iran e 2 campeggi in Turchia

  • Bus/minibus per 2 giorni a Isfahan

  • Bus/minibus 1/2 giornata a Tabriz

  • Bus/minibus 1 giorno a Shiraz

  • Bus/minibus 1/2 giornata ad Hamadan

  • Bus/minibus 1/2 giornata per l’escursione a Kerman

  • Bus/minibus 1 giorno a Yazd

  • Bus/minibus 1 giorno a Teheran

  • Le entrate a tutti i luoghi di visita descritti nel programma

  • Assistenza tecnica

La quota non comprende

  • Costo del Carnet de Passage en Douane e fidejussione bancaria o assicurativa: Il calcolo viene fatto sul valore e l’età del veicolo

  • Tassa sul carburante in Iran da 100,00 a 150,00 euro

  • Parcheggi o campeggi quando indicato “pernottamento libero”

  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelli riportati nel paragrafo “La quota comprende”

  • Eventuali escursioni con mezzi locali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”

  • Pedaggi autostradali e tasse di transito in genere

  • Assicurazione RC in Iran se non incluso nella carta verde. Da 100,00 a 150,00 euro circa in base ai cavalli

  • Eventuali pasti consumati in ristoranti non in programma

  • Le mance e tutto ciò che non è specificato nella voce “La quota comprende”

Desideri maggiori informazioni? Contattaci!





Per richiedere maggiori sul programma e/o aderire al viaggio, compila il modulo di contatto.

Oppure contattaci via mail all’indirizzo
camper@iltropicodelcamper.it

O chiamaci ai numeri
338 8724789 (Michele)
051 4127573 (dalle 9:00 alle 13:00)